God save the queen: Two-ilagi e la prova di Tonga

Come il primo paragrafo di un saggio, o i primi 30 secondi di un discorso, la prima partita in una Coppa del Mondo è spesso una dichiarazione di intenti. Per la Francia, potresti aver sentito “sì, siamo quella squadra” dopo la loro dura resistenza di un’impetuosa rinascita argentina. La Nuova Zelanda ha dichiarato che “quella coppa è nostra e rimarrà nostra” dopo la convincente sconfitta di una squadra sudafricana molto forte. Ma cosa hanno detto gli uomini dell’Inghilterra, l’altra notte al Sapporo Dome?