Quel missile di Jordie Barrett da 63 m [VIDEO]


Sabato scorso si è giocato alla stadio José Amalfitani di Buenos Aires il match tra Jaguares e Hurricanes, conclusosi con la vittoria degli uragani di Wellington in rimonta per 23 – 26.

La partita, anche se dominata dagli argentini non basta ai Jaguares per portare a casa il risultato: bisogna fare i conti con i kiwi e loro si sa mangiano pane e rugby a colazione.

Gli Hurricanes non sembrano però aver iniziato il Super Rugby con il piede giusto, infatti dopo la pesante sconfitta in casa degli Stormers la settimana scorsa, zoppicano anche contro i Jaguares. La mancanza di Baudren Barrett (passato ai Blues l’estate scorsa) si fa sentire.

Per fortuna di Barrett ce n’è un altro, Jordie, che al 5° minuto del primo tempo tira fuori un missile dal cilindro, regalando a tutti gli amanti di questo sport uno spettacolo che solo Dan Carter era riuscito a realizzare nell’era moderna.

Un calcio piazzato da 63 metri che sfida le leggi della fisica e aggiunge sempre più lustro al cognome più importante del Super Rugby 2020: Barrett, un cognome una garanzia!

L’incredibile piazzato di Jordie Barrett da 63 metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *