Derby padovano in parita’, Capitolina sul Civitavecchia, Accademia di misura

di Emy Forlani

Il campionato cadetto, dopo un turno di sosta, è sceso in campo per la giornata numero sette, penultima del 2019.

Nel girone 1 rimane in testa l’Accademia, che rischia sul campo di Parabiago ma, alla fine, si porta a casa un 35-33 con bonus (e doppio bonus anche per gli avversari). Alle spalle degli “Azzurrini” resistono VII Torino, Biella e Recco, con lo stesso Parabiago a poca distanza. In coda ancora in difficoltà e con qualche preoccupazione Alghero e Centurioni, mentre rischia un po’ il CUS Genova, che però ha una partita da recuperare contro il Cus Torino. Quest’ultimi sono riusciti ad uscire vincenti in casa contro l’ASR Milano, che ha venduto cara la pelle insidiando fino all’ultimo istante il XV dell’Albonico.

Classifica: Accademia 30, VII Torino 27, Biella 25, Pro Recco 23, CUS Torino* 20, Parabiago 18, ASR Milano 13, CUS Genova* 6, Alghero 5, I Centurioni 1.

Prima linea pesante e trequarti che prediligono il gioco alla mano purtroppo non bastano al Cus Genova per difendersi dai biellesi, che si impongono in Liguria 16-7. Foto Casagrande.

Il girone 2 è sempre saldamente in mano all’imbattuto, ed apparentemente imbattibile, Verona. Dietro ai grigio-neri c’è già una voragine, con la Tarvisium, seconda in classifica, staccata di ben undici punti, ma con un match in meno, dato che l’incontro con Badia non si è disputato per impraticabilità del campo. La giornata ha anche visto in campo il derby padovano tra Petrarca e Valsugana, terminato con un salomonico pareggio 20-20.

Grande equilibrio in fondo alla classifica dove, ad oggi, sono quattro le squadre che dovranno fare di tutto per non rimanere invischiate nella retrocessione. Si prospetta un 2020 infuocato.

Classifica: Verona 34, Tarvisum* 23, Valsugana 22, Badia* e Vicenza 19, Petrarca 16, Paese e Casale 9, Valpolicella e Udine 8.

20-20 in quel di Padova tra Petrarca cadetta e Valsugana. Credit Valsugana.

Nel girone 3 la lotta per il primo posto è sempre equilibratissima, con Noceto e I Medicei appaiati in vetta e tallonati da vicino da Capitolina, Catania e Napoli Afragola. In coda è sempre in grande difficoltà il Romagna, mentre si prospetta una grande battaglia per evitare il penultimo posto, in una bagarre che oggi coinvolge Cavalieri e Perugia.

Classifica: Noceto e I Medicei 29, Capitolina 25, Napoli Afragola e Catania 24, Pesaro 14,  Civitavecchia 12, Cavalieri e Perugia 8, Romagna 2.

Derby laziale con la Capitolina nettamente superiore al Centumcellae, sconfitto 59-17. Foto De Angelis.

Qui trovate tutti i risultati e i tabellini della settima giornata, mentre domenica 22 dicembre tutti in campo per l’ottavo turno, ultimo del 2019! Ci si aspettano botte e panettoni per tutti. E magari qualche regalo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *