Serie V: giocare senza rugby giocato

di Giulia Bruno

Questo week-end il campionato di Serie V ha raggiunto la soglia degli ottavi di finale, rendendo sempre più accesa e dinamica la competizione.

La Serie V, per chi ancora non la conoscesse, è un campionato virtuale ideato dalle ragazze della serie A femminile italiana che, non volendo rinunciare al campionato, al “contatto” con le altre squadre, ma soprattutto al divertimento durante il periodo di lockdown, ha proposto una competizione virtuale, a suon di sfide video complesse ed esilaranti, ovviamente tutte inerenti al mondo del rugby.

Il campionato è gestito dalla pagina Rugby Ladies Club, dove si possono vedere tutte le fasi della competizione!

Ogni settimana vengono lanciate nuove sfide dalle diverse squadre partecipanti, che devono essere svolte e filmate dalle concorrenti.

L’arbitraggio è assegnato ogni domenica ad un personaggio di rilievo diverso, che dedica al progetto un po’ del suo tempo assegnando i punti a seconda della natura delle sfide. Per il momento gli arbitri sono stati Cristina Tonna, Giuliana Campanella e Tommaso Castello, mentre la sfida di questa settimana verrà giudicata da Giada Franco.

Il risultato è spettacolare, anche noi pirati ci siamo appassionati alla serie V e siamo curiosi di sapere quale squadra si aggiudicherà il titolo virtuale!!
Le sfide di questo week-end sono già disponibili
– sulla pagina Rugby Ladies Club
– nel canale Youtube dedicato

Complimenti davvero ragazze!!
Siete una forza!!!

Nel frattempo ci siamo divertiti a catturare alcuni spezzoni estrapolati dai backstage dei video delle sfide, la squadra del Cus Torino ci ha fatto piegare dalle risate!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *