Azzurri convincenti, Inglesi dominanti [HIGHLIGHTS]

Criticoni messi a tacere dalla prestazione odierna degli Azzurri. Budd, capitano di giornata, e i ragazzi in campo hanno portato con orgoglio il tricolore ben sette volte oltre la linea di meta. Ma al di là del punteggio roboante (48-7) la presenza italiana sul campo è stata di tutt’altro peso rispetto alla prima uscita contro la Namibia. Molto bene così. Testa della classifica salda a 10 punti nell’attesa che giochino le corazzate della pool B: All Blacks (vs Canada mercoledì 2 ottobre) e Springboks (vs Namibia sabato 28 settembre). O’Shea e giocatori richiamati in campo per la sfida dell’anno contro il Sudafrica venerdì 4 ottobre.

Nell’altra sfida di giornata gli Inglesi passeggiano sugli Stati Uniti, capaci di trovare la meta dell’orgoglio solo a tempo scaduto, in seguito a una serie di fasi con palla impazzita, ping pong e flipper annessi. Finisce 45-7. Inglesi da soli in testa a 10 punti, anche loro in attesa che Argentina e Francia giochino rispettivamente contro Tonga (sabato 28 settembre) e USA (mercoledì 2 ottobre). Il XV della Rosa scenderà nuovamente in campo per la sua terza partita della pool C sabato 5 ottobre contro i Pumas.

Domani riposo totale, potete staccare connessioni streaming e cuffiette nascoste durante le vostre mattinate lavorative o scolastiche. Si torna in campo sabato con Argentina-Tonga, Giappone-Irlanda e Sudafrica-Namibia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *