Giornata di pareggi, girone centro-sud sempre piu’ combattuto

di Emy Forlani


La Serie A è scesa in campo per la sua sesta giornata (il tempo vola!), prima di fermarsi per un turno di riposo.

Nel girone 1 continua la corsa in vetta dell’Accademia, che ha liquidato il CUS Genova con un roboante 50-0. Alle spalle degli Azzurrini, però, le squadre all’inseguimento non mollano e la poule continua ad essere in grande equilibrio. Sempre a proposito di equilibrio, in questa giornata si è registrato anche un pareggio: un tondo 20-20 tra Biella e CUS Torino. Degna di nota la netta vittoria dell’ASR Milano sul Parabiago (38-10). In coda, restano sempre a secco di vittorie i Centurioni.

Classifica: Accademia 25, VII Torino 22, Biella 21, Pro Recco 18, CUS Torino* e Parabiago 16, ASR Milano 12, CUS Genova* 6, Alghero 5, Centurioni 2.
(* una partita in meno)

Derby piemontese tra Biella e Cus Torino che si blocca sul pareggio. Foto Mantovan.

Il girone 2 sembra essere sempre più già segnato: seppure per la prima volta senza bonus, il Verona prosegue la sua marcia con sei vittorie in altrettante partite. Alle spalle degli scaligeri regge la Tarvisium, ma i punti di distacco sono già sei. Appare in ripresa, dopo un inizio difficile, il Valsugana, l’altra retrocessa dal Top12. Anche in questo raggruppamento si è registrato un pareggio: 18-18 tra Casale e Badia.

Classifica: Verona 29, Tarvisium 23, Valsugana 20, Badia 19, Vicenza e Petrarca 14, Paese, Casale e Valpolicella 8, Udine 4.

Casale e Badia impattano sul 18-18. Foto Girotto.

Nel girone 3, la prima metà della classifica è più che mai compatta, con cinque squadre racchiuse in soli sei punti. Il più sorprendente di questi team è sicuramente il neopromosso Napoli Afragola, al terzo posto e a due soli punti dalla capolista I Medicei. In grande difficoltà un’altra neopromossa, il Romagna, ancora a secco di vittorie. In crisi di risultati, inaspettatamente, i Cavalieri pratesi.

Classifica: I Medicei 25, Noceto 24, Napoli Afeagola 23, Capitolina 20, Catania 19, Civitavecchia 12, Pesaro 10, Perugia e Cavalieri 8, Romagna 2.

La neopromossa Civitavecchia vende cara la pelle con Noceto (34-37). Foto Fiorini.

Dopo il turno di riposo dell’8 dicembre, il campionato cadetto tornerà in campo il 15 per disputare la giornata numero sette. Prima dello stop per le Festività ci sarà tempo poi anche per l’ottava giornata, in calendario per il 22 dicembre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *